Premettendo che non ho fatto latino… per la gioia di grandi e piccini, ho appena inserito nella pagina dedicata all’Ambientazione i file da scaricare su Ethran. Troverete un PDF con tutto quello che ho finora scritto (oddio, non proprio tutto) e altri con le mappe che ho creato. Escludendo le mappe, create con Campaign Cartographer 3, tutto il resto è provvisorio. Ci sono parti più complete di altre, alcune che si possono definire definitive e altre appena abbozzate. Non farò una classifica in merito, sarebbe solo una perdita di tempo. Mentre sul Regolamento di Arcana Tales sono abbastanza sicuro di quello che ho creato, per quanto riguarda Ethran sono decisamente in alto mare. O meglio: sono abbastanza sicuro di aver creato qualcosa che va tra il brutto e l’orrendo.

Ci sono alcune parti che tutto sommato considero anche discretamente riuscite, ma nel complesso ho molti dubbi sull’opera nel suo complesso. Non dovrei essere io a dare giudizi, ma la trovo piuttosto banale, poco profonda, piatta. Probabilmente a questo punto, dei tre lettori di questo Sito ne ho persi almeno un paio. Ma almeno potrete dire che sono sincero. Battute a parte: il materiale finora proposto si basa su uno dei tre macro-territori previsti per l’Ambientazione, nello specifico quello che ho chiamatro il Continente di Teris. Le mappe contemplano tutta la sua estensione, e di queste solo quella del Protettorato di Kelemo deve ancora essere completata. È inoltre presente la mappa dell’Isola di Anodur, che si trova a Sud-Est del continente.

Il PDF di testo comprende una descrizione delle Razze e di tutti i luoghi del territorio suddetto, con tutte le tabelle che ho creato per gli Elementi di Background relativi alle Razze e del Luogo di Origine. Troverete un significato a tutti i riferimenti presenti nel Manuale del Ruleset che potevano apparire oscuri. Tra questi: informazioni aggiuntive sulla magia, tutti i materiali esotici descritti e alcuni riferimenti minori sparsi. È presente una cronologia sommaria, descrizioni di culture e organizzazioni, background di personaggi importanti e altro ancora. Tengo a ricordare, finché non verrà la nausea (a me o a voi), che tutto il materiale è provvisorio, incompleto e potenzialmente da rifare da zero.

Anche questo articolo è potenzialmente da rifare da zero, l’ho scritto di getto in una manciata di minuti, senza revisione o rilettura. Lo so, sono un pessimo scrittore.

“Le storie ci accompagneranno finché esisterà l’uomo”
(Bernard Malamud)

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *